Coronavirus, focolaio su nave da crociera in Norvegia: 40 positivi, ma 178 sono già sbarcati

Quaranta tra passeggeri e membri dell’equipaggio di una nave da crociera di lusso sono risultati positivi al coronavirus in Norvegia e le autorità stanno cercando di rintracciare un numero di passeggeri di due recenti viaggi nell’Artico. Lo hanno riferito oggi funzionari della sanità pubblica, secondo quanto riporta il Guardian. Quattro membri dell’equipaggio della MS Roald Amundsen sono stati ricoverati in ospedale per problemi respiratori venerdì quando la nave è arrivata al porto di Tromsoe. I test hanno rilevato anche altri 32 dei 158 membri del personale erano infetti. La maggior parte sono filippini, il resto norvegesi, francesi e tedeschi. L’equipaggio è stato messo in quarantena sulla nave, ma i 178 passeggeri arrivati venerdì erano stati autorizzati a sbarcare.

Coronavirus Italia, bollettino: nuovi contagi in calo (239), ma crollo tamponi. Due navi in isolamento

Coronavirus Roma, chiuso centro estivo a Tor Vergata

Così è scattata una complessa operazione per localizzarli al fine di contenere qualsiasi potenziale diffusione dell’epidemia. Finora, 4 dei 387 passeggeri che viaggiavano sulla nave e su due crociere separate dal 17 luglio sono stati trovati positivi. «Prevediamo che saranno individuate ulteriori infezioni in relazione a questo focolaio», ha dichiarato Line Vold, un dirigente senior del Norwegian Institute of Public Health, aggiungendo che ai passeggeri è stato detto di auto-isolarsi. 

 

Ultimo aggiornamento: 20:26

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Be the first to comment on "Coronavirus, focolaio su nave da crociera in Norvegia: 40 positivi, ma 178 sono già sbarcati"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*